HELP DESK MANUTENZIONI
Follow Us!
 

Antifurti, come evitare i falsi allarmi

Antifurti, come evitare i falsi allarmi

Avere installato nella propria abitazione un antifurto che scatta in continuazione provocando falsi allarmi è, oltre che inutile per la sicurezza,  passibile di denunce per disturbo della quiete pubblica. Può infatti diventare un vero incubo per i vicini di casa.

Le cause dei falsi allarmi possono essere diverse: il blackout elettrico per esempio, se l’impianto non è in grado di funzionare senza energia elettrica, oppure la batteria scarica se l’impianto non la segnala in tempo, come avviene per molti antifurti wireless economici. Molti impianti economici inoltre  non prevedono la funzione perimetrale e questo li rende incompatibili con la presenza di animali domestici, che rischiano di fare scattare l’allarme più volte al giorno.

Le cause più frequenti restano tuttavia disattenzioni e dimenticanze, come la mancata disattivazione dell’allarme quando si entra in casa o l’apertura di una finestra mentre è attiva la protezione perimetrale.

In fase di installazione è infatti molto importante ricevere una spiegazione dettagliata e il rilascio di un manuale di utilizzo per poter essere in grado di impiegare le funzioni e le componenti del sistema in modo corretto.

Qualche consiglio

Il primo punto da tenere in considerazione  è scegliere un sistema di allarme certificato e affidare l’installazione a tecnici abilitati. Questo garantisce che il  posizionamento degli elementi dell’allarme sia corretto, evitando errori come per esempio la vicinanza a fonti di calore, ma anche un assistenza post vendita in caso di dubbi su come utilizzare l’impianto.

Dal punto di vista più tecnico, è importante che i sensori per porte e finestre siano in grado di distinguere vibrazioni causate da intrusi o da fattori ambientali, come vento e temporali, e che l’impianto possa segnalare eventuali errori di funzionamento o la necessità di cambio batterie.

Infine, una manutenzione periodica da parte di professionisti del settore  riduce in maniera notevole il rischio di falsi allarmi e garantisce che l’impianto di allarme svolga correttamente la sua funzione: mettere in sicurezza l’abitazione.